Welcome to our new website!

Logo TauroLock

Efficacia antimicrobica

delle soluzioni lock TauroLock™

  • TauroLock™ si è dimostrato efficace contro una vasta gamma di batteri e funghi (compresi MRSA e VRE).
  • TauroLock™ non è un antibiotico - non è stata osservata alcuna resistenza batterica.
  • TauroLock™ previene la colonizzazione dei cateteri a livello planctonico così come lo sviluppo del biofilm all'interno dei cateteri.

TauroLock™ elimina batteri e funghi entro due ore - un lasso di tempo disponibile tra due sessioni di trattamento.


 

L'efficacia antimicrobica delle soluzioni TauroLock™ riduce significativamente l’incidenza di infezione nei dispositivi di accesso per oncologia, dialisi e nutrizione parenterale.

Studi recenti sull'efficacia antimicrobiaca

Scarica lo studio di Torres-Viera et al.

"In vitro, l'agente antimicrobico taurolidina ha inibito praticamente tutti i batteri testati, compresi gli enterococchi resistenti alla vancomicina, gli stafilococchi resistenti all'oxacillina e lo Stenotrophomonas maltophilia, a concentrazioni tra 250 e 2.000 mg/ml. La taurolidina non è stata efficace nell'endocardite sperimentale. Mentre sembra improbabile che questo antimicrobico sia utile per la terapia sistemica, la sua attività battericida e i casi di resistenza trovati (<10⁻⁹) sono indicatori favorevoli per il suo possibile sviluppo ad uso topico".

Scarica lo studio di Hogan et al.

"...Gli antisettici etanolo e Taurolock si sono dimostrati più efficaci nell'inattivare il biofilm; ciò era evidente verso tutti gli stadi di biofilm investigati..."

Scarica lo studio di Solomon et al.

"...La soluzione T-C-H ha ridotto la necessità di trombolisi rispetto alla soluzione T-C (hazard ratio, 0,2; 95%CI: 0,06, 0,5; p < 0,001) e non

era significativamente diversa dall'eparina 5000 U⁄ ml (hazard ratio, 1,4; 95%CI: 0,5, 3,9; p = 0,5)..."

Scarica lo studio di Winnicki et al.

"...Perciò, l'uso di soluzioni lock del catetere a base di taurolidina contenenti eparina e urochinasi ha ridotto significativamente le complicanze legate ai cateteri tunnellizzati da emodialisi rispetto alla soluzione di citrato al quattro per cento ed è stato complessivamente più vantaggioso in termini di costo-beneficio…”

Scarica lo studio di Al-Ali et al.

"...In questo studio, episodi ripetuti di trombosi acuta del catetere che hanno richiesto la rimozione del catetere sono stati riscontrati solo nel gruppo Taurolock/Hep, con nessun catetere rimosso per lo stesso motivo dal gruppo Taurolock/U. Inoltre, un maggiore beneficio anticoagulante di Taurolock/U è stato evidenziato da un numero significativamente inferiore di interventi con Rt-PA per ripristinare la pervietà del catetere in questo gruppo… Sulla stima del

possibile impatto della soluzione lock del catetere sull'adeguatezza della dialisi, i valori Kt/V sono risultati uniformemente più alti nel gruppo Taurolock/U rispetto al gruppo Taurolock/ Hep, un risultato che conferma ulteriormente una migliore prestazione del catetere nel gruppo Taurolock/U….. È stato riscontrato che il BFR medio era significativamente più alto nel gruppo Taurolock/U rispetto al gruppo Taurolock/Hep in molti dei punti misurati nel tempo, un risultato che aggiunge ulteriori prove di migliori prestazioni del catetere tunnellizzato con soluzione lock Taurolock/U, molto probabilmente a causa del suo maggiore beneficio antitrombotico…"

Per richieste personali, potete anche contattarci per telefono o via e-mail.

I nostri distributori internazionali con sede in più di 50 paesi sono felici di offrire supporto ASAP.