Welcome to our new website!

Logo TauroLock

TauroLock™

Soluzioni sicure per il tuo catetere venoso centrale.

I cateteri venosi centrali (CVC) aiutano i pazienti in vari contesti medici - che si tratti di dialisi, oncologia o nutrizione parenterale. Ma anche se i dispositivi di accesso vascolare (VAD) possono salvare la vita, comportano anche notevoli rischi.

 

Per prevenire le infezioni associate al catetere, abbiamo sviluppato TauroLock™. Questa soluzione lock racchiude molteplici vantaggi in un solo prodotto:

antimicrobico per prevenire le infezioni

antibiofilm per mantenere puliti i cateteri

antitrombotico per mantenere un buon flusso

A tal fine, utilizziamo diverse sostanze: taurolidina, eparina, citrato e urochinasi. Le soluzioni TauroLock™ possono quindi essere assegnate in base alle esigenze individuali del paziente.

Perché hai bisogno della giusta soluzione lock del catetere?

Se un sistema CVC non rimane sempre completamente pulito, può portare a pericolose infezioni. Inoltre, è importante evitare la formazione di biofilm all'interno dei CVC, che crea una matrice tridimensionale per i germi. Come possiamo garantire che i cateteri venosi centrali non causino ulteriori complicanze, o addirittura complicanze pericolose per la vita? La nostra risposta è: TauroLock™. A differenza delle soluzioni lock tradizionali, noi usiamo una combinazione di componenti attivi per ottenere più effetti contemporaneamente.

La Taurolidina è un antimicrobico:

Uccide più di 500 germi senza generare resistenza. Questo comprende MRSA (stafilococco aureo resistente alla meticillina) e VRE (enterococchi resistenti alla vancomicina).


 

L'eparina e il citrato sono anticoagulanti:

Prevengono l'occlusione e sostengono il flusso del paziente.


 

L'urochinasi è un fibrinolitico:

Serve ad interrompere la coagulazione del sangue nelle fasi iniziali.

Taurolock-Gmbh-About-Taurolock-Solutions-Detail-Zuschnitt

Usate nella giusta concentrazione, queste sostanze forniscono la base per una soluzione lock che previene le infezioni del flusso sanguigno correlate al catetere (CRBSI) e le occlusioni senza effetti indesiderati.

Quando è necessario l’uso delle soluzioni TauroLock™?

I nostri prodotti sono adatti a una vasta gamma di pazienti. In generale, raccomandiamo di utilizzare le soluzioni TauroLock™ in tutti i dispositivi di accesso centrale (CAD) come quelli utilizzati in:

Dialisi

I pazienti che effettuano la filtrazione extracorporea del sangue per insufficienza renale cronica possono usare TauroLock™-HEP500, TauroLock™- U25.000, o TauroLock™.

Oncologia

I pazienti che si sottopongono a trattamenti come la chemioterapia per combattere il cancro possono usare TauroLock™, TauroLock™- HEP100, o TauroLock™-U25.000.

Nutrizione parenterale

I pazienti che devono essere alimentati attraverso un catetere venoso centrale possono utilizzare TauroLock™, NutriLock™, TauroLock™-HEP100, o TauroLock™-U25.000.

Unità di terapia intensiva

I pazienti in terapia intensiva dovrebbero usare TauroLock™ o TauroLock™-HEP100 a seconda delle loro condizioni cliniche.

Per rispondere alle sfide che ogni paziente deve affrontare, abbiamo creato una linea di prodotti personalizzati. Potete quindi scegliere tra varie soluzioni lock contenenti taurolidina e citrato, nonché eparina (in diversi dosaggi) o urochinasi.

Prodotto Ingredienti

Consigliato

campi di applicazione

  • taurolidina
  • citrato 4%
  • dialisi
  • ­oncologia
  • ­nutrizione parenterale
  • ICU
  • taurolidina
  • ­citrato 4%
  • 100 UI/ml di eparina
  • ­oncologia
  • ­nutrizione parenterale
  • ICU
  • taurolidina
  • ­citrato 4%
  • 500 UI/ml di eparina
  • dialisi
  • taurolidina
  • ­citrato 4%
  • ­25.000 UI di urochinasi
  • dialisi
  • ­oncologia
  • ­nutrizione parenterale
  • taurolidina
  • ­nutrizione parenterale

Ogni soluzione lock della nostra gamma TauroLock™ funziona in modo efficiente e sicuro. Nel corso dei test, la taurolidina si è dimostrata priva di rischi: una volta che la sostanza entra nel corpo attraverso il dispositivo di accesso vascolare, si degrada a taurina (aminoacido), anidride carbonica e acqua.

Vuoi saperne di più sulle nostre soluzioni lock?

Su questo sito web, potete trovare informazioni essenziali sull'uso e i benefici di TauroLock™. Se avete domande specifiche o dubbi, siamo felici di aiutarvi in qualsiasi momento. Non esitate a contattarci tramite:

Studi sull'efficacia delle soluzioni lock

Scarica lo studio di Torres-Viera et al.

"In vitro, l'agente antimicrobico taurolidina ha inibito praticamente tutti i batteri testati, compresi gli enterococchi resistenti alla vancomicina, gli stafilococchi resistenti all'oxacillina e Stenotrophomonas maltophilia, a concentrazioni comprese tra 250 e 2.000 mg/ml. La taurolidina non è stata efficace nell'endocardite sperimentale. Mentre sembra improbabile che questo antimicrobico sia utile per la terapia sistemica, la sua attività battericida e le percentuali di resistenza trovati (< 10⁻⁹) sono indicatori favorevoli per il suo possibile sviluppo ad uso topico".

Scarica lo studio di Hogan et al.

"...Gli antisettici etanolo e Taurolock si sono dimostrati più efficaci nell'inattivare il biofilm; ciò era evidente verso tutti gli stadi di biofilm investigati... ”

Per richieste personali, potete anche contattarci per telefono o via e-mail.

I nostri distributori internazionali con sede in più di 50 paesi sono felici di offrire supporto ASAP.