Welcome to our new website!

Logo TauroLock

Soluzioni lock in dialisi

Ingredienti, efficacia e raccomandazioni

I cateteri venosi centrali (CVC) sono comunemente usati per i pazienti con insufficienza renale permanente. Un catetere impiantato in una vena centrale facilita la dialisi su base regolare. Durante questo trattamento, il personale medico deve ridurre il più possibile il rischio di infezioni associate al catetere. È qui che entra in gioco TauroLock™. Combinando taurolidina e citrato con eparina o urochinasi, offriamo soluzioni lock per soddisfare le esigenze dei pazienti in dialisi:

  • protezione contro le infezioni
  • prevenzione della coagulazione del sangue
  • applicazione sicura in vari contesti

Su questo sito, potete leggere di più sull'uso e i benefici delle soluzioni TauroLock™ per i cateteri permanenti necessari nella terapia dialitica.

Soluzioni TauroLock™ per emodialisi

Monitorando i dispositivi di accesso vascolare (VAD), è necessario considerare due obiettivi principali. In primo luogo, il catetere non deve entrare in contatto con batteri e funghi. In secondo luogo, è essenziale evitare la coagulazione del sangue. Le nostre soluzioni lock impediscono la formazione del biofilm nei CVC durante il trattamento di dialisi. Di conseguenza, entrambi gli obiettivi sono soddisfatti:

TauroLock™

elimina più di 500 tipi di germi.


TauroLock™

aiuta a mantenere un flusso sanguigno adeguato.


Questa doppia efficacia si basa su una combinazione di taurolidina (antimicrobico) e citrato (anticoagulante) come base delle nostre soluzioni lock del catetere utilizzabili in dialisi. A seconda delle condizioni individuali dei pazienti, sono disponibili diverse varianti.

TauroLock™-Hep500 in dialisi

I pazienti in dialisi sono inclini a sviluppare casi di occlusione più elevati. Raccomandiamo una soluzione lock che includa l'eparina come anticoagulante. TauroLock™-HEP500 contiene 500 UI di eparina per ml, taurolidina e citrato al 4%. Questa composizione riduce il tasso di occlusione con la stessa efficienza di 5.000 UI/ml di eparina. Allo stesso tempo, previene le infezioni correlate al catetere.

TauroLock™-U25.000 in dialisi

I pazienti con una propensione ad un alto tasso di incidenza di occlusione e HIT (trombocitopenia indotta da eparina) beneficeranno di una soluzione lock priva di eparina, ma integrata dall'agente trombolitico urochinasi. TauroLock™-U25.000 contiene taurolidina, 4% di citrato e 25.000 UI di urochinasi. Se utilizzata regolarmente (ad esempio settimanalmente) come profilassi in dialisi, questa soluzione previene in modo affidabile le occlusioni dei cateteri e migliora la pervietà. Inoltre, previene le infezioni correlate al catetere.

TauroLock™ in dialisi

I pazienti che soffrono di HIT possono anche optare per un'altra soluzione lock senza eparina: TauroLock™ contiene taurolidina e 4% di citrato. Oltre al suo effetto battericida e fungicida, previene anche le occlusioni. Quindi, i pazienti rimangono protetti dalle infezioni e dalla coagulazione del sangue.

Tutti gli ingredienti sopra citati sono stati approvati  e raccomandati nelle attuali linee guida (ERBP, DGfN, UK Ren. Ass., SF2H, e altre linee guida nazionali).

Si prega di notare che tutti i prodotti TauroLock™ devono essere somministrati da personale addestrato con esperienza e competenza medica. Sulla base di questa premessa, consigliamo la seguente procedura:

1. Prima della dialisi:

- Rimuovere TauroLock™/ TauroLock™- HEP500/ TauroLock™-U25.000 e i residui ematici dal catetere.

- Lavare tutti i lumi del dispositivo di accesso con 10 ml di soluzione fisiologica e una siringa secondo la tecnica push-pause

- Iniziare la dialisi.

 

2. Dopo la dialisi:

  • Lavare entrambi i lumi con 10 ml di soluzione fisiologica secondo la tecnica push-pause (stop&go)
  • Picchiettare delicatamente il collo della fiala per prelevare la soluzione lock.
  • Inclinare la fiala in modo da poter vedere un punto bianco in cima e rompere rapidamente il collo.
  • Prelevare la soluzione TauroLock™ dalla fiala con una siringa sterile.
  • Quando si usa TauroLock™-U25.000: Ricostituire l'urochinasi fornita in un flacone separato con TauroLock™ prelevato dalla fiala. TauroLock™-U25.000 deve essere usato immediatamente dopo la ricostituzione.

 

3. Tra una sessione di trattamento e l'altra:

  • Per garantire l'efficacia profilattica della soluzione, instillare lentamente un volume sufficiente a riempire l'intero lume del dispositivo di accesso vascolare.

  • Potete controllare il corretto volume di riempimento di ogni lume come indicato sul dispositivo, o ottenere istruzioni dal rispettivo produttore.

Ulteriori informazioni

Potete scaricare le istruzioni per l'uso relative ai diversi tipi di soluzioni lock del catetere in dialisi:different types of catheter lock solutions in dialysis: